Informazioni personali

La mia foto

Sono mamma di 2 bambini, mi piace creare, disfare,riciclare, aggiustare,cucinare e lavorare con la fantasia ma anche raccontarmi e raccontare....

venerdì 31 gennaio 2014

Io faccio da Sola

Ciao amici e buon venerdì, oggi dedicherò il post alla mia amica del blog il merlo innamorato.



Ha creato questo spazio nel suo Blog "Io faccio da sola" e raccoglierà ogni venerdì consigli e trucchi per arrivare a fine settimana senza impazzire.
Ti capisco benissimo...io ho due bambini il grande di quasi 4 anni e la seconda di 11 mesi. Mio marito parte ogni mattina alle 7 e torna la sera alle 8, quando va bene, e io mi gestisco tra casa, bimbi, scuola,commissioni varie per me e per lui.
Diciamo che non ci sono segreti o trucchi secondo me per arrivare indenni al week end solo tanta pazienza e tanta fortuna...Questa sembrava una settimana per me fortunata, quindi ero già bella rilassata in attesa del week end finchè non è tornato il grande da scuola con la febbre, poca per fortuna ma domani mi tocca tenerlo a casa per evitare un fine settimana da  "bloccati in casa"...Pace finita e tutta la mia giornata programmata tra pulizie, spesa e bucato sarà modificata in giornata pediatra e bimbi full immersion, sarò come sempre da sola quindi dovrò inventarmi giochi e attività per tenerlo impegnato.
Amica mia sei in buona compagnia :)

Un abbraccio e buon week end



giovedì 30 gennaio 2014

Un tè per conoscersi!...


Ciao vi presento un'iniziativa che ho scoperto tramite Sandy si chiama "Un tè per conoscersi...." carino vero?
Serve per conoscere e farsi conoscere tra blog, iniziativa utile per chi come me è da poco entrata in questo meraviglioso mondo :)
Le regole sono semplicissime le trovate nel link cliccando sulla foto...buon divertimento :)

Ecco a voi un po' di "coccole dietro l'angolo"


Ciao a tutte oggi vi voglio presentare la mia amica Ester. E' una persona solare e piena di idee.

Ha un blog e una pagina fbk, fa tante di quelle cose carine che non so nemmeno io da cosa cominciare......Inizierò da un gioco in feltro di cui mi sono innamorata, i puzzle di Winnie the Pooh e i suoi amici.
Non sono meravigliosi!!!!!! Beh vi lascio immaginare quante altre belle cose ci sono nella sua pagina fbk.


Un'altra cosa che mi piace tantissimo sono gli scaldotti a forma di orsetto e lo scaldamani a cuore..


E cosa dire della torta di asciugamani pronta per S. Valentino

Ma non voglio trattenervi oltre vi lascio andare a sbirciare di persona la pagina di Ester buon divertimento e buona visita :)

A presto

Carla

mercoledì 29 gennaio 2014

Ciao a tutte!!!!! La mia amica Sandy mi ha invitata a partecipare a questa simpatica iniziativa, si tratta di rispondere a qualche domanda e poi taggare altre tre amiche e d invitarle a fare lo stesso. avendola trovata una cosa carinissima parteciperò volentieri anch'io :)


 E allora Pronti Partenza Via!!!!!

1. Fino a che età hai creduto a Babbo Natale? Perchè...non esiste? Nooooooooooo, e io che gli preparo panettone e cioccolato ogni anno, chissà chi se li mangerà ;)  Scherzi a parte penso d'aver creduto in Babbo fino ai 7/8 anni

2. Da piccolo eri un nice (buono) o un naughty (monello)? Io sono sempre stata una buona per natura a volte anche troppo....

3. Sei stato buono durante questo 2013? Ecco appunto per rifarmi alla risposta di prima forse sono stata TROPPO buona con alcuni e meno buona con altri che magari meritavano di meglio...

4. Qual è l'azione più cattiva che hai commesso in questo anno? Forse il giorno che ho riposto male a mia mamma per uno scatto di nervi...ma in fondo avevo appena dato alla luce una bimba forse e' stata più colpa degli ormoni impazziti che mia ;)

5. Con che frequenza racconti bugie? Al mio bimbo più grande ogni volta che preparo il passato di verdura...gli racconto che è zuppa di dinosauro ;)....di solito non racconto bugie se non a fin di bene :)

6. Qual è la più memorabile "buona azione" che tu abbia mai fatto? Sposare mio marito....o forse l'ha fatta lui verso di me....mah....

7. Perdono o vendetta? Una buona di natura cosa volete che risponda se non Perdono :)

8 - Quale di questo spirito sceglieresti per simpatia, virtù e ideali: Fantasma del Natale Presente, Fantasma del Natale Passato, Fantasma del Natale Futuro, ... Il fantasma del futuro...forse perchè  dopo il suo passaggio nella favola tutti diventano più buoni...


Queste sono le mie risposte adesso vediamo come se la caveranno le mie amiche di





Un abbraccio a tutte :)



martedì 28 gennaio 2014

Aspettando S. Valentino

Ciao, oggi vi voglio far conoscere in anteprima i preparativi del mio S.Valentino che quest'anno vedrà come protagonisti i momenti più belli della nostra vita e partiamo con
PARIS


Inizierò con questa che è la foto simbolo del nostro viaggio del 2006, perchè è stato proprio durate questo meraviglioso viaggio regalo, fatto dal mio maritino per quel Natale, che mi chiese di sposarlo e dove se non sulla torre simbolo della città? Niente di più romantico....Veramente io avevo già mangiato la foglia appena partiti, vuoi per la meta, vuoi perchè ormai fidanzati da 10 anni....e forse lui l'aveva capito visto che ha atteso l'ultimo giorno per farmi la fatidica proposta...Ma comunque meraviglioso...

Questo invece è l'autoregalo  che ho preparato per il mio S Valentino di quest'anno, un po' in anticipo ma ho trovato quello che cercavo prima del tempo e così perchè aspettare ;)...è un bracciale che simboleggia la nostra vita dove ho inserito una piccola Tour Eiffel, simbolo della "nostra" città, le due perle di vetro simboleggiano i nostri due bambini, i nostri gioielli, il cuore...beh è per S. valentino e che S. Valentino sarebbe senza un cuore di mezzo.
Il charms invece simboleggia la nostra famiglia, è di vetro e argento e tra le sfumature di bianco si nasconde una fragile rosa perchè la famiglia è così...la devi curare di giorno in giorno per vederla sbocciare in tutta la sua bellezza...


Che dire, la preparazione del mio S.Valentino è appena all'inizio e già mi emoziona... adesso devo ingegnarmi per continuare con qualcosa di speciale per il mio amore,ho già una mezza idea ma si accettano consigli...Un abbraccio

lunedì 27 gennaio 2014

Che fine ha fatto la sciarpa di Matteo?

Ciao a tutte e buon lunedì
Oggi vi voglio orgogliosamente presentare il mio nuovo scalda collo. In principio era una sciarpa per Matteo,da qui il titolo del post, ma la lana che avevo scelto era troppo grossa e i mie ferri troppo piccoli, risultato? La sciarpa era venuta così rigida che stava in piedi da sola!!! Povero il mio cucciolo sembrava avesse addosso un collare di quelli che ti mettono dopo un incidente :)
Così, col suo permesso, ieri mattina l'ho disfatta e nel pomeriggio, con un po' d'impegno, con un altra tecnica e ferri più grossi, è diventata questo scalda collo, vi piace? A me molto è comodissimo e caldissimo, testato stamattina stessa.
A Matteo ho promesso che domani al mercato gli prenderò altra lana arancione e questa volta gli farò una sciarpa morbidissima e caldissima tutta per lui  :)


Che dire, lavorare a maglia mi sta appassionando molto e ogni giorno cerco d'imparare tecniche nuove per nuove creazioni :)
Vi terrò aggiornate con nuove creazione che sono già in cantiere...
Un abbraccio e buona giornata :)


domenica 26 gennaio 2014

"Bigoli per Due radicchio e fantasia"

Ciao a tutte  e buona domenica, oggi vi voglio stuzzicare l'appetito con una ricettina che mi sono inventata l'altra sera e molto apprezzata dalla mia dolce metà, potreste prendere spunto per San Valentino ;)

Per due persone vi serviranno:

250 gr di Bigoli freschi (ma viene buonissima con qualsiasi altra pasta)
Radicchio rosso di chioggia o treviso
4/5 noci
1 robiola piccola
1 conf di panna da cucina
1 cipolla bianca
Parmigiano


Mettete a bollire l'acqua e nel frattempo tagliate cipolla e radicchio abbastanza finemente.

In una padella mettete un filo d'olio e fate soffriggere da prima la cipolla e a seguire aggiungete il radicchio, le noci tagliate a pezzetti e fate appassire il tutto, a scelta potete aggiungere mezzo bicchiere di prosecco. Quando la pasta è a metà cottura aggiungete la panna, un cucchiaio di robiola e una spolverata di parmigiano, amalgamate bene e aggiungete un po' d'acqua di cottura se vi sembra troppo secco. Vi verrà un composto bello cremoso a questo punto non vi resta che scolare la pasta e spadellare tutto insieme.


Impiattate Et voilà fatto, il vostro piatto per due è pronto per essere mangiato, se poi ci aggiungete un buon calice di vino rosso è fatta!!! La cenetta è servita e il successo assicurato...

La cosa che a me più è piaciuto di questo piatto e stata fare la scarpetta alla fine, molto contro il bon ton a tavola ma quando ci vuole ci vuole era troppo buono!!!!!!

venerdì 24 gennaio 2014

Vi presento "Annamaria" la "mamma" dei Cuchi

Ciao a tutti, oggi vi voglio presentare un'amica, si chiama Annamaria ed è un'artista...Beh chi potevo mai presentarvi io se non un'artista :)
Da oggi cercherò di dedicarle un post a settimana.
E' a lei che ho affidato la preparazione delle bomboniere per il battesimo dei miei bimbi.
Abita a Nove (VI), il paese dove sono cresciuta ed ha fatto della ceramica il suo mondo. Gira l'Italia e non solo per i mercatini con le sue meravigliose creazioni e d'estate si trasferisce nella bellissima riviera adriatica in un campeggio dove, oltre ad un piccolo negozio dove vende le sue creazioni, tiene un laboratorio di ceramica dove chiunque può imparare a decorare e creare il suo oggetto in ceramica preferito...Ha una vasta scelta fra gattini, gufetti, pinguini, portafoto ma i miei preferiti e suo cavallo di battaglia sono i fischietti di ceramica chiamati "Cuchi", ne fa in tantissime forme diverse.
I "Cuchi" sono il simbolo del mio paese, conosciuto anche come "Nove terra di ceramica".
I "Cuchi" sono dei fischietti in ceramica molto particolari perchè quando vai a soffiarci dentro riproducono un suono simile a quello del "Cuculo" da qua il nome "Cuchi".
Questi sono quelli che ha creato per i miei bimbi



Questo è il "Cuco gufetto" sul trespolo del battesimo di Matteo. Il fischietto è appoggiato alla cintura intorno al gufo.




Questo è il "Cuco micio" che ho scelto per il battesimo di Mariasole. Se osservate bene sull'orecchio c'è un buchino, da li si soffia e si "suona".




Questo meraviglioso elefantino con la proboscide in sù in segno di fortuna  l'ho tenuto tutto per me perchè troppo bello. Mi ricorda il meraviglioso periodo della mia gravidanza. Anche qui c'è il fischietto, è sulla schiena dell'elefante :)

Non sono bellissimi!!!!!!
Se vi sono piaciuti v'invito a visitare il sito di Annamaria e la sua pagina fbk . Scoprirete tante altre sue creazioni. Ma di queste vi parlerò nei prossimi post.

Un abbraccio 

Carla

mercoledì 22 gennaio 2014

Mai pensato al "TANGRAM"?

Ciao amiche come va? Oggi mi sono presa una pausa dalla sciarpa per Matteo per dedicare un pò di tempo al mio ometto. Volevo creare un gioco insieme a lui, si avete capito bene non solo per lui ma anche insieme a lui. Volevo un gioco semplice da fare e nello stesso tempo costruttivo e che si potesse fare in più persone...così pensa pensa pensa (Come dice il caro amico Winnie the phoo) ho trovato la soluzione nel "tangram".
Per chi non lo conoscesse è un gioco molto semplice che si fa dividendo un quadrato in 7 parti e una volta ritagliate con queste si creano varie figure come animali, oggetti, case e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce. Di solito si fa usando del cartoncino...Ma come crearne uno che ci possa durare nel tempo?
Semplice col feltro :)
Così grazie ad uno schema trovato su google, un paio di forbici , 3 fogli di feltro e un aiutante speciale il gioco è fatto.


Queste sono solo alcune delle composizioni che abbiamo fatto insieme io e Matteo, da google immagini  ne abbiamo stampate un sacco da fare ne avremo per un bel pò...e vi assicuro che ci siamo molto divertiti.
Spero di avere stuzzicato la vostra fantasia con questo post.

A presto

 "Questo post partecipa alla raccolta 'Manine' su www.scuolainsoffitta.com"

Mamma Carla



martedì 21 gennaio 2014

W la maglia!!!

Ciao a tutte, in questi giorni sono stata un po' latitante e me ne scuso...ma vi spiego subito cosa mi ha tenuto lontano dal blog.
Mi sono sempre chiesta cosa ci trovassero alcune di noi nel lavoro a maglia che a me è sempre sembrato noioso, ripetitivo e lungo da fare...Così come stuzzicare e dare risposte alla mia curiosità se non testandolo di persona? Mi sono rimboccata le maniche, ho preso ferri, lana e buona volontà e con l'aiuto di youtube, mi sono cimentata anch'io nella creazione, che per le habituè  della maglia sarà la cosa più facile del mondo ma che per me è sembrata un'impresa infinita, di una sciarpa/scaldacollo per la mia bimba :)
Ho fatto io da modella per la foto perchè la mia ranetta era troppo intenta a giocare e gattonare per la casa. Come vi sembra?


Ci ho messo una vita anche perchè all'inizio ho fatto di quei disastri!!!! L'ho iniziata e disfatta almeno tre volte!!!!!!! Ma alla fine ce l'ho fatta ed ho scoperto che lavorare a maglia mi piace un sacco, mi rilassa, mi ha preso a tal punto che ho già iniziato una nuova sciarpa stavolta per il mio ometto e la prossima sarà per me.
Che dire è proprio vero che bisogna provare a fare le cose prima di giudicarle :)
E voi vi siete appassionate a qualcosa che prima snobbavate e ritenevate noioso? Fatemi sapere sono curiosa ;)

Un abbraccio a tutte a prestissimo con un nuovo post :)

domenica 19 gennaio 2014

Bolle di sapone fatte in casa

Ciao a tutte, oggi voglio condividere con voi questa ricetta semplice ma che tutte le mamme adoreranno: LE BOLLE DI SAPONE FAI DA TE!!!!!!!



Ogni volta che Matteo prendeva la bottiglietta delle bolle di sapone e varcava la porta per il giardino a me partiva la tachicardia perchè immancabilmente, distratto com'è, le faceva cadere e come fare poi per ripristinare quel liquido miracoloso, come si fa? E qui è arrivato in mio aiuto focus junior  a svelare quell'ingrediente misterioso che nessuno mi aveva mai detto di aggiungere e adesso lo svelerò anche a voi....è lo zucchero!!!!!!!!!
Eh si amiche mie "basta un poco di zucchero e le bolle van su, le bolle van su, su nel cielo blu"

Ecco a voi la ricetta, prendete come misurino un vasetto di yogurt vuoto:

1     vasetto di detersivo per piatti concentrato
1/2  vasetto di acqua
2     cucchiaini di zucchero a velo

Per farle ancora più resistenti consigliano  1/3 di vasetto di glicerina (reperibile in farmacia) ma io mi sono trovata bene anche senza :)

Mettete tutto insieme in una bottiglietta, io ne uso una da mezzo litro, mischiate bene, lasciate riposare una notte ed è fatta. Adesso il miscuglio è pronto per essere travasato in una bottiglietta di bolle vuota e soffiato dai vostri bambini.

Che dire non ci resta che aspettare una bella giornata di sole per provare le nostre bolle, intanto potete prendervi avanti e prepararne un po' così l'avrete pronto.

Un bacio e buona giornata a tutte 


mercoledì 15 gennaio 2014

Aiutiamo una studentessa a raggiungere il suo obiettivo

Ciao amiche avete voglia di aiutare una ragazza che sta preparando la tesi? Io l'ho fatto e chiedo un aiuto anche a voi e questa è la sua richiesta.
Ve la presento si chiama Sara

Ciao!
Sono una studentessa dell'ultimo anno di specialistica e sto scrivendo la mia tesi di laurea sui blog. Vi sarei davvero grata se poteste aiutarmi compilando il brevissimo questionario qui allegato, se poi voleste anche condividerlo con i vostri follower e lettori, sarebbe davvero fantistico! E' completamente anonimo e i dati raccolti verranno utilizzati solamente per fini accademici.
Vi ringrazio moltissimo per il vostro aiuto!
Ecco il link al questionario: https://unibocconi.qualtrics.com/SE/?SID=SV_ctDgcM5btdpKUoR


Grazie a tutti coloro le daranno una mano.

Un abbraccio

Il solito proposito quello che quest'anno riuscirò a realizzare (sul serio)

Io non ho un vero e proprio proposito che non riesco mai a realizzare...ne ho un sacco!!!!!!!!
No scherzo, c'è solo una cosa che ogni anno mi ripeto e riprometto di fare e che non porto mai fino infondo, non è proprio un proposito e più che altro una speranza, la speranza di imparare a "Vivere la vita con più leggerezza e meno pensieri".
Già perchè io tendo a prendere sempre tutto sul serio anche le cose futili e finisco sempre col rimanerci male o non dormirci la notte. E in un quest'ultimo anno tra cose futili e importanti sono state molte le notti in bianco...Si perchè io non faccio distinzione tra le cose importanti e meno, io me la prendo a cuore per tutto anche se non riguarda me!
Un esempio? Una cosa sciocchissima me ne rendo conto, ma se per caso mando un sms per me "importante" e l'altra persona non mi risponde, inizio a farmi mille pare e alla fine magari aveva solo finito il credito o non aveva il cell sotto mano.
Mio marito si dimentica di pagare qualcosa o Matteo lascia una felpa in giro, finchè la felpa non torna a casa e la bolletta è pagata io non sto tranquilla.
Lo so sono "malata" ma che ci posso fare, io sono una di quelle persone che se riceve un sms risponde subito, se mi chiedono un favore lo faccio subito, se devo pagare il pulmino dell'asilo in due rate per star tranquilla lo pago tutto in una volta.
Sono una persona a cui piace fare e finire le cose senza lasciar sospesi e invece la mia vita è circondata da persone che sono l'opposto di me. Non sono loro ad essere sbagliate, non fraintendetemi, sono io che mi devo dare una calmata ma non ce la faccio è più forte di me...Devo preoccuparmi? ;)
A volte mio marito mi ferma mi fa ragionare e su certe stupidaggini ci facciamo di quelle risate, così per quest'anno mi auguro che aumentino le risate e diminuiscano i pensieri :)

Chissà se ci riuscirò!!!!!!!
Un bacio grande alla prossima staffetta :)

Con questo post partecipo alla staffetta di Blog in Blog del mese di Gennaio



Elenco partecipanti:
1. Alessia scrap & craft - http://www.4blog.info/school
13. Lucia Malanotte http://malanotteno.wordpress.com
15. Ilde Garritano www.mammadiludovica.com
16. Ilde Garritano www.lemozionedellecose.com
22. Mammamari http://mammamari.it/

martedì 14 gennaio 2014

Una nuova amica per Mariasole

Come promesso dopo l'orso Andrea che è arrivato a far compagnia al mio ometto ecco entrar a far parte della famiglia anche una nuova amichetta per Mariasole...Vi presento "Valentina"...una dolce orsettina con un simpatico fiocchettino rosso, tutta ricamata a mano visto che la mia ranetta è troppo piccola per mettere bottoni al posto di occhi e naso, come invece ho fatto per l'orsetto di Matteo. Anche questo cuscinetto a forma di orso è un vero e proprio frutto del riciclo, in tema con il mio stile di vita :)



La stoffa è l'avanzo di quella che ho usato per creare il cuscino che ho messo sul tavolo del salotto, onde evitare che la piccola si spacchi il naso come già ha fatto il fratello a suo tempo.



Mentre per l'imbottitura ho usato la "paglietta" che si trova nei pacchi natalizi, donata gentilmente da un'amica visto che quella che avevo a casa è tutta nella pancia dell'orso Andrea.

Con questo post partecipo al Linky Party by topogina

Tutorial cuscini di riso

Ecco come promesso e a richiestissima il tutorial per i cuscini di riso.
Questo è l'occorrente per farne due misure diverse, i vari utilizzi li potete trovare nell'etichetta cuscini di riso, ma qualcuno ve lo aggiungo anche alla fine del post.

Vi serviranno:
Stoffa di cotone 1 mt
Riso
Sale grosso
Olio essenziale
Filo per cucire
Forbici
Macchina da cucire


Tagliate due rettangoli di stoffa uno di 28cm x 14cm e l'altro di 44cm x 28cm













Prendete e piegateli a metà dalla parte rovescia e fate un doppia cucitura su due lati, uno vi serve aperto per riempirlo col riso.

Una volta cucito bene rivoltate la stoffa e avrete due sacchettini aperti pronti per essere riempiti.
Preparate in una ciotola, per il cuscino piccolo, 75 gr di riso e 75 gr di sale grosso aggiungeteci qualche goccia dell'olio essenziale che più vi piace, io ho usato l'olio 31 visto il periodo invernale, mischiate bene e riempite il cuscino.


Per il cuscino grande le dosi aumentano a 200 gr di riso e 200 gr di sale, olio essenziale a piacere :)

Fatto ciò piegate verso l'interno l'estremità aperta e con la macchina da cucire effettuate un'altra cucitura doppia.

Ecco pronto il primo cuscino.


Fate lo stesso procedimento per il cuscino grande ed è fatta




Pronti i nostri cuscini per le terapie del freddo e del caldo. Con lo stesso procedimento potete sbizzarrirvi con tante misure diverse, io ne ho fatti anche a forma di cuore.
La misura piccola è ottima per i bambini. Io ne tengo sempre uno in freezer se cadono o prendono botte. Caldo invece lo uso quando hanno la tosse e il raffreddore, lo scaldo al microonde un minuto e poi glielo appoggio al petto, li aiuta a respirare meglio e calma la tosse.
La misura grande è ottima calda per gli adulti, un 1 min e 30 sec in microonde per la schiena, per il collo ed è in caso di sinusite e raffreddori. Vanno benissimo anche come scaldotti...Io me ne porto sempre uno a letto per scaldarmi i piedi :)



Che dire spero l'abbiate trovato interessante.
Buon lavoro a tutte 
Carla



mercoledì 8 gennaio 2014

Cose belle & cose brutte il 2013 in 5 punti

Ciao a tutti, questo era il post che avevo preparato per la staffetta di blog in blog ma a sorpresa alla fine ha vinto un altro argomento, ma visto che ormai era pronto ho pensato di pubblicarlo lo stesso. Quindi in attesa della staffetta di gennaio che sarà dedicata "Al solito proposito,quello che quest'anno riuscirò a realizzare sul serio" vi auguro buona lettura :)

Care amiche non so se 5 punti basteranno per elencare le cose belle e brutte di quest'anno appena passato....



Sicuramente le prime due più importanti che mi vengono in mente sono la nascita della mia ranetta a febbraio e la morte del mio adorato nonno a dicembre.

Due eventi che mi hanno cambiato la vita!!!!!! Ovviamente in modo diverso, con la prima si è aperto un nuovo capitolo con la seconda invece si è chiuso...



Mariasole ci ha portato la vita e la gioia di vivere e insieme a Matteo hanno saputo rallegrarci nei giorni bui del lutto. Mio nonno non ci sono parole per descrivere il freddo che mi ha lasciato nel cuore, lui che mi ha cresciuto e a modo suo istruito. Mi ha insegnato l'importanza di sporcarsi le mani e il rispetto delle persone e della terra che tanto ci dona e che lui con amore sempre ha coltivato.

La terza cosa che mi viene in mente è una cosa bella...la mia famiglia che è sempre più unita, mio marito che sa donarmi serenità anche nei momento non facili, che per noi come per tanti altri si sono susseguiti in questo lungo anno appena trascorso, e i miei figli sempre sereni e sorridenti.

La quarta è una cosa a cui non vorrei mai pensare ma non ho alternative...il lavoro e le paghe che non vedo da maggio!!!!!! E su questa non mi voglio soffermare!!!

Quinta e ultima questo blog che ho creato a novembre e che mi sta dando belle soddisfazioni, mi sta facendo conoscere tante persone speciali come DianaEmanuela, Nancy, Ester , Alex e  tutte le amiche che mi passano a trovare ogni giorno anche solo per dare una sbirciatina.
Ecco finito i mie cinque punti più belli che brutti.
Spero non vi siate annoiati.

Un bacio alla prossima





martedì 7 gennaio 2014

Ciao amiche, sabato abbiamo dato una piccola festa con gli amici e in fbk ho trovato questa invitante ricetta della GHIRLANDA SALATA!

BUONISSIMA, anche se non mi è venuta proprio come volevo!!!!!

Per la pasta ho usato la pasta sfoglia pronta, ma si può fare anche con l'impasto della pizza, anzi forse vine anche meglio:

Per farcirla invece vi serviranno:
- Passata di pomodoro qb
- Olio D'oliva
- Sale e Origano qb
- Mozzarella per pizza
e poi tutto ciò che più vi può piacere dai wurstel, al prosciutto, al formaggio....insomma sbizzarritevi con la fantasia


Se invece volete fare la pasta con le vostre mani va benissimo una qualsiasi ricetta di pasta per la pizza base.
Il procedimento è più semplice da fare che da spiegare, quindi vi lascio alle immagini ;)





Infornate a 220° per 20/30 minuti, varia un po' a seconda del vostro forno.


Diciamo che non è venuta proprio bellissima perchè al posto della passata ho usato il pomodoro a cubetti e la mozzarella fresca al posto di quella per la pizza e in cottura hanno perso un pò d'acquetta compromettendo un pochino il risultato, ma vi assicuro che era speciale!!!!!!!

Spero volgiate provarla anche voi e magari vi auguro risultati esteticamente migliori.

Farò anche una focaccia con le cipolle ma ve la passerò più avanti.

Buon appetito

lunedì 6 gennaio 2014

Benvenuta Befana!!!!!!!

Ciao amici, oggi ci siamo svegliati con un bellissimo sole che ci illuminava il letto...Finalmente vorrei dire!!!!!!!!
Sveglio Matteo, la piccola era già pimpante dalle 8, e lui d'improvviso di siede nel letto e si ricorda subito che la Befana doveva passare per riempire le calze ed è sceso di corsa ancora scalzo!!!!!!!
Peccato non aver avuto la telecamera pronta per riprendere la sua faccia di fronte alle calze piene di dolci e in più per lui c'era pure un pacchettino...."Mamma devo essere proprio stato buono perchè guarda che c'è una cosa in più!"....Ha ha mi ha fatto morire dal ridere...
Beh c'era qualcosina un pò per tutti


I classici dolcetti per Matteo, una macchinina e un bel trapano giocattolo che non sono riuscita a fotografare perchè neanche il tempo di fare colazione che già ci stava giocando. 
Per Mariasole un paio di antiscivolo carinissime, qualche caramellina e un braccialettino.
Per mamma e papà una stecca di cioccolata a testa e qualche caramella.

Ah quasi dimenticavo un sacchettino di carbone a testa, piccola compresa, perchè si sa nessuno è perfetto e un pò di carbone ci sta sempre bene ;)

Adesso ci prepariamo per andare a fare il bis dai nonni....Ciao e buona scorpacciata di dolcetti a tutti!!!!!

domenica 5 gennaio 2014

Viva viva la Befana

Ciao a tutte come state trascorrendo questa giornata, da noi molto uggiosa, in attesa della Befana?
Noi dovevamo andare nel paese dei miei genitori dove ogni anno la befana scende sulla sua scopa dal campanile ma vista la pioggia tutto rimandato a domani pomeriggio...Così noi ci siamo consolati con una bella tazza di cioccolata calda e una bella fetta di pandoro...tanto per aggiungere calorie alle molteplici già ingerite in questi giorni.



Come potete vedere le nostre calzine sono in attesa della simpatica vecchietta per essere ben riempite e i nostri re magi piano piano stanno per arrivare a destinazione, bene con queste immagini vi lascio alla nostra filastrocca della Befy e vi saluto e vi aspetto domani per condividere insieme le cose buone che ci arriveranno stanotte 

La Befana vien de note
Con le scarpe tute rote
Col vestito aea romana
Viva Viva a Befana!!!!!!!!!!



E da voi qual'è la filastrocca più recitata?

Un bacio a tutte....ciao ciao :)

giovedì 2 gennaio 2014

Buoni propositi 2014

Visitando il blog di Antonella ho trovato questa bella iniziativa di Alba 


Si tratta di fare una lista di buoni propositi, fattibili e non fantastici, per il nuovo anno e poi ritrovarsi tra 365 giorni per vedere com'è andata.
Visto che io l'avevo già preparata ho pensato che sarebbe stato carino partecipare

Ecco la mia lista

-Passare più tempo possibile coi miei cari
-Rivalutare le persone che a sorpresa e non mi sono state vicino nei momenti di bisogno (come al solito poche ma buone)
-Rivalutare chi pensavo mi stesse vicino e invece è sparito
-Imparare a vivere per me e non per gli altri!!!!! (Figli e cari a parte ovviamente)

Se mi verrà in mente altro aggiornerò strada facendo....

BUON ANNO A TUTTE :D

mercoledì 1 gennaio 2014

Grazie Diana!!!!!!!

Allora passata bene la prima giornata del 2014.
Io abbastanza dai, i bimbi sono ancora scombussolati dall'ora tarda di ieri/stamattina ma nel complesso un successo.

Avrete sicuramente anche letto il post della mia amica @Diana, beh la sua ricetta del Diana's gateau ha "salvato" la mia prima cena dell'anno.
Visto il maritino acciaccato dal raffreddore ho pensato bene d'invitare i suoceri a cena per fare loro gli auguri di buon anno senza controllare bene le "scorte" in frigo...PANICO!!!!!!!
Poi ho pensato alla ricetta di Diana e fatta!! Alla mia zuppa di porcini coi crostini ho aggiunto il Gateau di Diana con un po' d'erbette e dei formaggi, noci bagigi panettone e caffè. L'unica variante è stato lo speck al posto del prosciutto e l'asiago al posto della provola ma il risultato è stato spettacolare!!!!!
Successone, soprattutto con mio suocero al quale ha ricordato quando lo mangiava in svizzera da giovane, se n'è mangiato un bel pezzettone. Lui che non assaggia mai le "novità". Che soddisfazione.

Quasi dimenticavo di fargli una foto...me ne sono ricordata appena prima di finirlo



Grazie ancora a Diana e buon anno a tutte


BUON ANNO!!!!!!!!!!

Buon Anno a Tutte e Benvenuta a Diana per il primo post del 2014 e ultima parte di questo Blogpal, ma non ultima collaborazione tra di noi...spero :)
Oggi pubblicherò una sua ricetta del suo buonissimo Gateau......

Allora io vi lascio al tutorial di Diana e v'invito a visitare il suo blog mujeresenrelieve.blogspot.it A lei adesso la parola e AUGURI A TUTTI VOI!!!!!!!!!!

Ciao a tutte!
Per l'ultima puntata del BlogPal di Dicembre, Mamma Carla ci ha deliziate col suo Tiramisuper rivisitato in "Cake Design" , mentre io, essendo abbastanza negata coi dolci, vi presenterò la mia ricetta del Gateau di patate: torta salata, povera per quanto riguarda il costo, ma ricchissima nel gusto!



Devo ammettere che le patate sono un po' il mio cavallo di battaglia in cucina...vi basti sapere che mio nonno le commerciava e ciò ci è valso il soprannome di "Patatari" [ecco il perché del titolo, se qualcuna se lo stesse chiedendo..!] Eheheheheh
Ora vediamo un po' cosa ho combinato....

Ingredienti [Per 4 Persone]
-2 Kg di Patate
- 200g di Provola o Scamorza
-200g di Prosciutto Cotto
-1 Mozzarella
-4 Uova
-Grana Padano


-Sale, Pepe, Noce Moscata Q.b.

Ho lessato le patate per 40' circa.

                   Nel Frattempo ho imburrato una teglia e l'ho cosparsa con del Pan Grattato;

                                      
           Ho effettuato la mis en place, tagliando a cubetti la provola, il prosciutto e la mozzarella;

                                ho grattugiato il Grana e ho bollito 2 delle quattro uova.

                                      
                                    Una volta terminata la cottura, ho spellato le patate...

                                   
                                             e le ho passate col passatutto.

                                  
    Ho unito tutti gli ingredienti preparati precedentemente, ho amalgamato il composto aggiungendo 2 uova                  fresche, ho versato nella teglia e ho infornato a 180°c per 30'.

                                

Ed ecco il risultato finale!


Gnammiiiiiiiiiiii!

Ovviamente a Capodanno il gateau non poteva mancare sulla mia tavola:  l'amore mio ne ha fatto una bella scorpacciata  e anch'io non mi sono risparmiata! Ehehehehe

Colgo l'occasione per ringraziare Mamma Carla per aver condiviso insieme a me l'esperienza del BlogPal e per esser stata una magnifica compagna di viaggio! GRAZIE DI CUORE!

Un abbraccio a tutte voi.


Un ringraziamento speciale a Diana per questa bellissima collaborazione e alla sua buonissima ricetta
Ancora tantissimi auguri e grazie a tutte voi che passate a trovarci.


BUON 2014