Informazioni personali

La mia foto

Sono mamma di 2 bambini, mi piace creare, disfare,riciclare, aggiustare,cucinare e lavorare con la fantasia ma anche raccontarmi e raccontare....
Visualizzazione post con etichetta Detersivi fai da TE. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Detersivi fai da TE. Mostra tutti i post

lunedì 23 febbraio 2015

Detersivo lavatrice "fai da te"

Buon lunedì
leggendo un post nel gruppo delle mamme in fbk dove sono iscritta ho notato che a molte interessano i detersivi "fai da te".
Così ho pensato bene di creare questo angolino a loro dedicato iniziando con la ricetta per fare in casa un detersivo per la lavatrice.

DETERSIVO PER LAVATRICE:

Grattugiare un panetto da 200 gr di sapone di Marsiglia, in alternativa vendono le scaglie di sapone già pronte, aggiungere 200 gr di perborato, lo trovate nei negozi di detersivi o in intenet, io uso "biancospino", 200 gr di bicarbonato di sodio. Il tutto si mette in un contenitore e si scuote. Mi raccomando se scegliete di grattugiare il sapone grattugiatelo bene per non rischiare che pezzi troppo grandi fatichino a sciogliersi. 
Prendete un misurino, io uso quello nella foto che è pari a circa 2 cucchiai da cucina e scioglietelo in un bicchiere d'acqua molto calda in modo che si sciolga bene il sapone,io mi aiuto mescolando coin un cucchiaino, e poi versatelo nella vaschetta della  lavatrice.
Io lo uso a temperature dai 40° in su per essere sicura che eventuali residui di sapone si sciolgano bene. come "ammorbidente" potete usare dell'aceto di vino bianco oppure aceto di mele, mentre per profumare la biancheria potete prendere dell'essenza di lavanda che si trova in erboristeria.

Poi ogni tanto per sciogliere eventuali residui non visibili ad occhio non solo di sapone ma anche di sporco, come cura lavatrice, al posto dei vari prodotti di cui tutti fanno tanta pubblicità, uso fare un lavaggio col bicarbonato (un misurino da detersivo abbondante direttamente nel cestello) alla lavatrice a 90° così si purifica. Se non volete farlo a vuoto magari buttateci dentro gli stracci per pulire il pavimento dopo averli sciacquati bene così si igienizzano :)

 Semplice e Veloce :)



Buon Lavoro
da
Mamma Carla

martedì 12 novembre 2013

Detersivo per piatti e lavastoviglie fai da te

Buon martedì
Oggi vi passo la ricetta per un detersivo piatti e lavastoviglie fai da te che ho trovato nel blog biodetersivi.blogspot.it mi è piaciuto subito perchè è semplice e si puo' tranquillamente fare con ciò che si ha abitualmente a casa

Detersivo piatti e lavastoviglie fai-da-te:

3 limoni, 400 ml di acqua, 200 g di sale, 100 ml di aceto bianco

Tagliare i limoni in 4-5 pezzi togliendo solo i semi (è più facile se tagliate i limoni a rondelle o li spremete) Io li metto nella centrifuga così sono sicura che non rimangono i filamenti :)

Frullarli con un mixer insieme ad un po’ di acqua e al sale. Per evitare intasamenti del filtro lavastoviglie, frullate a lungo e molto finemente la poltiglia. Controllate l’efficacia del vostro frullatore, altrimenti resteranno residui anche sulle stoviglie.

Mettere la poltiglia in una pentola, aggiungere tutta l’acqua e l’aceto e far bollire per circa 10 minuti mescolando, affinché non si attacchi. Quando il preparato si è addensato, metterlo in vasetti di vetro, possibilmente ancora caldo: si crea un sottovuoto che conserva il detersivo più a lungo.

Come si usa: 

Due cucchiai da minestra per la lavastoviglie. Non mischiate il detersivo fai da te a quello classico per lavastoviglie.

A piacere per i piatti a mano. In caso di stoviglie unte basta aggiungere sulla spugnetta un po’ di detersivo classico per piatti a mano visto che, a differenza di quello per lavastoviglie, può mischiarsi con quello fai da te.

Sul blog consigliano di controllare che il composto sia abbastanza fluido, se vi sembra essere venuto troppo granuloso ripassatelo nuovamente col mixer quando si sarà intiepidito. Inoltre ricordano di fare ogni tanto un lavaggio con un detersivo per lavastoviglie.

Che dire buon lavoro