Informazioni personali

La mia foto

Sono mamma di 2 bambini, mi piace creare, disfare,riciclare, aggiustare,cucinare e lavorare con la fantasia ma anche raccontarmi e raccontare....
Visualizzazione post con etichetta Foto di Mamma Carla. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Foto di Mamma Carla. Mostra tutti i post

sabato 18 marzo 2017

Vi racconto quel giorno, quando il papà ha salvato la vita della nostra Bambina

Quest'anno più che mai per noi sarà una Super Festa del Papà!!!! Perchè tre mesi fa  ha salvato la vita della nostra principessa ...
 Se ripenso a quel giorno mi vengono le lacrime agli occhi, il cuore batte all'impazzata, rivivo ogni istante, ogni eterno secondo di quel lunedì sera, quando la nostra bimba di tre anni, mangiando un banale spicchio di mandarino, stava per salutarci per sempre... Si rideva e si scherzava come sempre a cena, poi quel suo improvviso silenzio, le mani al collo, il viso che cambia espressione, non riesce a respirare!!! E' un attimo!!! La chiamo, la prendo in braccio provo a batterle sulla schiena ma niente e il papà che me la porta via di colpo e a sangue freddo pratica la manovra di disostruzione pediatrica ...una, due, tre, volte ed ecco che quel maledetto spicchio finalmente viene sputato ... Poi le sue braccia intorno al mio collo, quel suo respiro affannoso, il suo tremare, il pianto ... Sentivo la sua paura  ....Sono eterni secondi che ti cambiano la vita .... La mia bimba ci ha messo due mesi poi per riprendere a mangiare come prima ... Due mesi lunghi, fatti di pianti e paure ... Ad ogni proposta le sue labbra si serravano, si bloccavano, la paura di soffocare di nuovo era troppo grande ... Abbiamo ricominciato dalle minestre  e i passati di verdura, da cui mi faceva togliere la buccia dei piselli se non era ben frullata, tanto per farvi capire quanto fossero grandi le sue paure e quanto quel giorno rivivesse in lei ad ogni pasto, ogni merenda, ogni spuntino ... poi piano piano per invogliarla a provare a mangiare qualcosa di più solido abbiamo stuzzicato la sua golosità con frutta frullata e spicchi di mela zuccherata, piano piano siamo passati alla carne macinata, purè .... Abbiamo praticamente rifatto lo svezzamento  ... E' stata una strada lunga, dove l'aiuto delle maestre della scuola dell'infanzia è stato fondamentale e il supporto di tutta la famiglia, con tanta pazienza e collaborazione, ha portato piano piano a superare le sue paure per poter riprendere la vita di sempre...
Non avevo mai pensato al lato emotivo di un bambino di tre anni che subisce una manovra di disostruzione pediatrica, a cosa elabora il suo cervello, quanto siano amplificate le sue paure. Ancora adesso dopo quasi 4 mesi quando torna da scuola mi dice "Mamma oggi ho mangiato tutto, masticato bene e non mi sono soffocata".

Mi raccomando se avete la possibilità andate ad una serata dimostrativa sulle manovre di disostruzione, ne fanno sempre di più e sono gratuite, sono manovre salvavita che tutti dovremmo imparare perchè più sono le persone che le conoscono e più saranno le persone che si salveranno ... 

Un abbraccio a tutti voi e che la nostra disavventura possa portar più consapevolezza verso una cosa così banale ma potenzialmente molto pericolosa!

Ed eccola col suo primo cioccolatino 
Mamma Carla



martedì 28 febbraio 2017

La principessa e il Soldato

Come sarà il vostro martedì grasso?

La mia Principessa e il mio Soldato andranno a festeggiare con papà a suon di frittelle e crostoli ... IO?
Sul divano con una camomilla e una fetta biscottata ... l'intestinale non perdona neanche a carnevale😔

Ma l'anno prossimo mi rifarò 💪


Buon Divertimento a TUTTI!!!!!!!!!!!! 









venerdì 3 giugno 2016

Facciamo volare i sogni

Facciamo volare i sogniSabato abbiamo cenato con amici e ad ogni bambino abbiamo regalato un palloncino gonfiato a Elio .... Di 5 solo uno si è "salvato", tra due scoppiati e due volati via. 

Così, visto che il "sopravvissuto" era del mio ometto, ho proposto di farlo volare via il giorno dopo, col sole, con legato la filo un bigliettino con un messaggio, che proprio ometto ha scritto....

 "Per chi troverà il mio palloncino siamo M, M, E, A, M" con allegata la mia mail, così se qualcuno lo troverà e vorrà contattarci sarà una bella sorpresa per i nostri bimbi.
I bimbi impazienti non vedevano l'ora di farlo volare via lontano nel cielo, a nome anche dei loro amici, diretto chissà in quale paese lontano ... 

Nella loro fantasia atterrerà in Colombia ... Chissà dov'è arrivato, se è arrivato, quanto ha volato ... Io li lascio sognare e sperare che un giorno qualcuno risponderà...

E voi farete volare i vostri sogni?

 Buoni Sogni Mani di Mamma Carla

Facciamo volare i sogni 2