Informazioni personali

La mia foto

Sono mamma di 2 bambini, mi piace creare, disfare,riciclare, aggiustare,cucinare e lavorare con la fantasia ma anche raccontarmi e raccontare....
Visualizzazione post con etichetta prima e dopo i figli. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta prima e dopo i figli. Mostra tutti i post

martedì 13 dicembre 2016

E il Natale "prima e dopo i fgli?" ... Parliamone

Ciao amici, per la serie a volte ritorno e come non farlo se non con un post "Prima e dopo i figli?"...  👦👧✏

Oggi vi racconto il mio, il nostro Natale , com'era, com'è cambiato e com'è adesso.

Prima dei figli facevamo 🎄l'albero l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata, come sottofondo le canzoni natalizie stile Frank Sinatra, Bill Cosby, John Lennon e company .... Col profumo della cioccolata calda sul fuoco e biscotti al burro pronti in tavola 🍪.  Adesso invece già il primo dicembre i bimbi iniziano a chiedere "Quando facciamo l'albero?", "Quando mettiamo le luci?" e solitamente la nostra resistenza cede intorno al 3 e se non freniamo l'entusiasmo rischiamo di dover montare le luci pure in auto...
Non esisteva per noi la corsa ai regali 🎁, si facevano lunghe passeggiate in centro per i negozi, aaahhh che ricordi .... Dopo i figli siamo lentamente passati dalle passeggiate veloci in piazza tra i mercatini, ai pomeriggi in centri commerciali, per finire a fare la lista regali on -line aspettando direttamente il corriere ... non è il massimo lo so ma vi assicuro che il nostro sistema nervoso ringrazia  😉
Poi la sera della Vigilia a preparare i pacchetti, tutti rigorosamente perfettamente confezionati, sotto l'albero, la S. messa a mezzanotte e gli auguri a casa di amici, un bicchiere di vino, una fetta di panettone e tutti a nanna in attesa del Grande giorno, a pranzo dai miei e la sera dai suoceri , stracolmi di ogni bendiddio, una volta a casa ci fiondavamo a letto praticamente rotolando... Adesso i pacchetti li facciamo di nascosto la sera stessa, un po' come vengono, tanto la carta sarà l'ultimo dei loro pensieri, la S. messa ore 18,30, più tardi si rischia la sconsacrazione, tra gli sguardi dei soliti che ti squadrano ad ogni respiro dei bimbi, perchè forse non ne hanno mai avuti o li hanno già grandi e si sono dimenticati del loro pargolo mentre si arrampicava sull'altar maggiore durante la comunione .... a messa finita tutti a casa a preparare latte, biscotti e carote per Babbo Natale e le sue renne, che poi latte e biscotti si mangiano anche volentieri, ma con le 8 carote come la mettiamo? Le pesti controllano il frigo la mattina, perchè mica si fidano!!! E poi  convincerli che se non andranno subito a dormire non troveranno  i regali sotto l'albero? Un'impresa olimpica ... Alla fine sfiniti andiamo a letto, anzi ci trasciniamo, dimenticando la bottiglia che avevamo messo in frigo per brindare 🍷🍷 insieme noi due a lume di lanterna!!!!!!!! Pura Utopia 😂.... E il giorno di Natale??? Tutti a casa nostra ovviamente, per stare vicini ai bimbi e non perdere l'entusiasmo dei regali e il momento sacro del posizionamento del bambinello appena nato nella mangiatoia del presepe, una grande meravigliosa famiglia .... tra pentole su pentole di cose prelibate da mangiare, la tombola, il vin brulè e il panettone!!!!!!!!! Però Questo si che è vero Natale!!!!!!!!!

Buone Feste Amici 🎄🎅🎊🎉🎷🎶🎵

Che Sia un Natale Speciale per Tutti i Grandi ma Soprattutto per i Nostri Bimbi

Perchè Senza Bimbi Che Natale Sarebbe!!!!!!!!



Mamma Carla



venerdì 30 ottobre 2015

Halloween "prima e dopo i figli"

Ciao a tutti,
non poteva mancare un piccolo post per Halloween, com'è cambiato il vostro prima e dopo i figli?

Questo è com'è cambiato il mio , buona lettura ^_^

Prima dei figli

E' il 31 ottobre, sta per arrivare la notte di Halloween, il tuo unico pensiero "Ecco un'occasione in più per fare festa" cerchi un travestimento a tema per la discoteca, ti accordi con gli amici ed è fatta    ^_^
Durante la giornata ti guardi intorno e vedi questi genitori presi a scegliere i costumi per i loro bimbi, i supermercati si riempiono di dolcetti da dare a chi suonerà i vari campanelli del quartiere....di sicuro non il mio, esco per l'aperitivo e non torno fino a mattina.... E pensi a questi poveretti costretti a vagare per le vie, coi figli travestiti nei modi più svariati, che suonano a tutti chiedendo "Dolcetto o Scherzetto?"
Tu, invece ,libera e felice col tuo uomo e i tuoi amici, hai come unico pensiero divertirti senza freno perchè non hai nessuno a cui render conto.


Dopo i figli invece...

Arriva il 31 ottobre, i bimbi sono entusiasti e non vedono l'ora che arrivi la sera. Dopo una settimana di preparativi, tra giri al supermercato e visite nei vari negozi a tema la casa è piena di zucche e addobbi vari ed eventuali ... I costumi sono pronti nell'armadio e i dolcetti da regalare già in prima posizione nella credenza .... Non vedi l'ora di portare i bimbi per le vie del quartiere a suonare a tutti i vicini che, con un bel sorriso, doneranno caramelle e dolcetti che metteranno nei loro secchielli "speciali" ... Finito il giro tutti a casa per inventariare il bottino...e una volta messo i bimbi a letto, dopo una doverosa storia di fantasmi ... ripensi a quando loro non c'erano e a come ti sei divertita di più stasera di qualsiasi altro Halloween!!!!!! 
Ti rendi conto che i genitori che pensavi succubi di quei bimbi mascherati, in realtà erano i primi a divertirsi e un po' ti senti in colpa di non essere mai stata in casa per donare loro un dolcetto....
Eh già! Non c'è paragone coi bimbi è molto meglio ^_^


Un abbraccio

Mamma Carla







domenica 11 ottobre 2015

Il Post Lavoro "Prima e Dopo i Figli" della mia amica Roberta



Ciao amici oggi Vi presento Roberta, una cara amica che ama, come me, fare paragoni ironici sul "Prima e dopo i Figli" ^_^

"IL POST LAVORO

PRIMA DA SINGLE A CASA DI MAMMÀ:

Torni dal lavoro a qualsiasi ora ti stravacchi sul divano fino a quando una vocina arriva dalla cucina "E' prontooooooo!!!!!!!" ...mangi primo, secondo, contorno, dolce, caffe, ammazza caffé e dopo magnesia ...ti alzi e vai a ristravvaccarti sul divano e di nuovo la vocina " ALMENO IL PIATTO METTERLO NEL LAVANDINO NO!!!??? Vedremo quando non ci sarò più a farti da serva!!"
Alzata di spalle " si si va bene.." e dal divano si passa a un bel bagno caldo, con tanto di aromaterapia di un ora e mezza...e dopo via a fare festaaaaaaaa tutta la notteeee!!!!!!!!!


Con la CONVIVENZA già i primi cambiamenti

Torni dal lavoro " amore che mangiamo?" " pizza d'asporto?" ...si mangia e via tutto in lavastoviglie a caso ... dopo ci si stravacca sul divano ... massagini e dopo zumpa zumpa a letto .... la doccia insieme ... e se va bene ancora zumpa zumpa e poi nanna tutta la notte...



DOPO I FIGLI

Esci dal dal lavoro vai a prendere la bimba ... nel mio caso una..ma ci sono mamme che poi devono portarli a calcio, danza, karate ... magari riunione a scuola per sentire la maestra che ti dice sempre "E' bravo ma potrebbe fare di piú!" ..... poi va casa fai da mangiare finché svuoti la lavastoviglie ...minestra per la bimba...bistecca per il compagno (poco cotta mi raccomando ma non al sangue..media cottura ...NON SONO MICA CRACCO!)...per te gli avanzi o una fetta de prosciutto con pane del giorno prima perché ti sei dimenticata di prenderlo ( "come fai a dimenticarti una cosa cosi semplice" dice lui ...MANGIA KRACKER E ZITTO pensi invece tu)...finisci, sparecchia, lava, lustra, scopa, lava...guarda la montagna di roba da stirare....dai un'oretta...intanto sparisce magicamente l' essere maschile che divide il letto con te...sicché stira, guarda la bimba che salta sul divano...rispondi al telefono STANDO ATTENTA CHE HAI UN FERRO DA STIRO IN MANO!
..alle otto e mezza di sera pensi che sia il caso di rifare o no i letti....sistema i giochi sparsi....adesso sgattaioli in bagno decisa a farti una doccia in pace..."AMORE VAI A FARTI IL BAGNO CON MAMMA?" Dice ovviamente lui...Echecazzzz da dove salta fuori l' essere maschile, era sparito fin'ora?? .....parti riempi la vaschetta per il bagnetto della pupa, recitando un rosario di maledizioni contro l' essere maschile che intanto si è tranquillamente stravaccato sul divano...anzi forse è sempre stato li ,era solo mimetizzato col granfoulard!!! ...mentre la tata sguazza t' infili in doccia .... tre secondi netti nuovorecordmondiale!!!!!!.... Esci e ti rendi conto che dovrai pulire e asciugare il bagno, dopo aver sistemato la pupa con latte sul divano ...... finalmente ella crolla,vai a letto alle nove e mezza... e lui, sempre dal divano sia mai che si sloghi un mignolo scendendo..."AMORE VAI GIA A LETTO? NON SARAI MICA STANCA???"




LASCIO A VOI IMMAGINARE IL FINALE!!!
"



venerdì 18 settembre 2015

Il Bucato "Prima e Dopo i Figli"

Ciao mamme,
avete mai pensato a come sia cambiato il vostro modo di fare il bucato da quando sono arrivati i vostri cuccioli?

Io si ^_^ ecco come è cambiato il mio

Il Bucato "Prima dei Figli"

Prima dell'arrivo dei bambini il giorno dedicato al bucato era il sabato, le cose sporche si accumulavano alla rinfusa nel cesto della biancheria durante la settimana, il mio era nel bagno al piano superiore e quello di mio marito al piano inferiore.
Dopo aver fatto le pulizie di rito la mattina, il pomeriggio andavo in lavanderia, dividevo bianchi, colorati, asciugamani e delicati.
Bianchi e asciugamani a 60°, Colorati 40° e delicati a mano
Adoravo fare il bucato, no non ero matta davvero mi rilassava molto ^_^
Lavavo molto a mano, reggiseni e intimo delicati non vedevano mai la lavatrice ... tanto che a volte mio marito mi chiedeva a cosa servissero tutti quei programmi se poi lavavo tutto a mano o con lo stesso programma..... L'ho scoperto presto....
E poi la scelta del detersivo? 
Andavo al supermercato e lo cambiavo ogni volta, li annusavo accuratamente e prendevo quello che aveva il profumo più buono ^_^


"Dopo i Figli"

Beh dopo i figli tutti i giorni sono buoni per il bucato, a dire la verità non so voi ma la mia lavatrice non si ferma mai....
I cesti del bucato sono sempre pieni, lavatrice sempre in azione ... Bianchi? Colorati? Delicati?
A volte anche tutto insieme a 30° con un additivo disinfettante e via ... Ah .... e adesso so a cosa servivano tutti quei programmi sulla lavatrice! ... Il mio preferito adesso è "Delicati 40°" butto tutto dentro, fogliettino acchiappacolore, detersivo delicato e via ... A mano non lavo più quasi niente, solo la lana che non ho coraggio di buttare in lavatrice....
E vogliamo parlare del detersivo? Adesso quando posso lo faccio da sola con bicarbonato, perborato e sapone di marsiglia ... e se mi prendo senza e non ho tempo di prepararlo lo prendo al supermercato ma sto ore a leggere tutti gli ingredienti per scegliere il migliore, il più delicato....

E il vostro bucato è cambiato oppure avete mantenuto le vostre abitudini?

Un abbraccio

Mamma Carla




giovedì 25 giugno 2015

La giornata al mare "Prima e Dopo i Figli"

Ecco arrivata l'estate e la voglia di gite fuori porta direzione mare, spiaggia e relax, come sono cambiate le vostre dopo l'arrivo dei figli? Ecco come sono cambiate le mie ^_^





Prima dei Figli
Si partiva a qualsiasi ora della mattina, una borsa, due asciugamani, costumi già infilati e via direzione Mare ... Un'oretta di auto con zero soste e radio al massimo con le più belle Hit del momento ... Sigarettina con braccio d'obbligo fuori dal finestrino....Arrivati al mare si parcheggiava ovunque anche lontano, nessuna fretta tutta la giornata davanti, passeggiata fino al bagnasciuga. Stendevamo i nostri asciugamani, panino, frutta, gelatino al chiosco, birretta e poi una volta preso tutto il sole possibile si raccoglievano quelle quattro cose stese sulla sabbia, pizzetta o frittura al primo ristorante libero e poi con calma direzione casa....



Dopo i Figli
Dopo una settimana di suppliche convinci tuo marito ad andare al mare, inizi già il giovedì ad organizzare borse e vivande. In ordine : asciugamani, minimo 4, molteplici cambi per i bimbi, giochi, salvagente, braccioli, costumi, pannolini ... E poi Acqua,  Frutta, Yogurt, Panini,....Creme solari super protettive...Praticamente un trasloco....!!!
Prenoti l'ombrellone già via internet per non rischiare di rimanere sotto il sole cocente con due bimbi urlanti e marito col muso...Si parte all'alba con sottofondo in auto del bimbo grande che dopo 5 minuti già chiede quanto manca ...Arrivi finalmente al mare e cercate parcheggio, ovviamente il più vicino possibile alla spiaggia visto le molteplici borse da portare a spalla.
Arrivi in spiaggia cerchi l'ombrellone che hai prenotato, è già quasi mezzogiorno, appoggi le borse, spogli e incremi i bambini, stendi gli asciugamani che nel giro di un nanosecondo saranno già sepolti di sabbia...non fate in tempo a sedervi nella sdraio che già le piccole pesti si fiondano in direzione ACQUA!!!!!!!
 Tornati dal bagno in mare merenda, frutta e finalmente i bambini si mettono tranquilli a giocare con la sabbia, tu ti stendi al sole esausta, tuo marito dorme e mentre stai pensando "Ma chi me l'ha fatto fare!!!" il tuo meraviglioso Bimbo grande ti guarda e dice "Mamma questa giornata è meravigliosa e la ricorderò per tutta la mia vita!!!!!!!"
E' in questo preciso istante tutto si azzera, le fatiche passano e ti rendi conto che rifaresti tutto mille volte....alla faccia del relax!!!!! QUESTO E' MOLTO MEGLIO!!!!!!!! Quanto Amo i miei Bambini!!!!!!!!!


Un abbraccio

Mamma Carla



 



lunedì 25 maggio 2015

Il Matrimonio di Amici Prima e Dopo i Figli su "Mamme in difficoltà"

Buon lunedì!!!!!

Reduce da due matrimoni di amici ho scritto questa breve riflessione su com'era andare ad un matrimonio di amici prima di avere i nostri meravigliosi bimbi e com'è invece adesso...

Ma qui troverete solo una parte del racconto, il resto l'ho pubblicato su "Mamme in Difficoltà", era molto che non scrivevo in questo bellissimo Blog quindi ho deciso che l'intero racconto si troverà solo la ..... ^_^

Buona Lettura


Al Matrimonio di Amici

Prima dei Figli:

Arriva l'invito.."Evvai un altro matrimonio!!!!!!!!"Già pensi a come ti vestirai e alla festa che si farà...
Cominci un mese prima a prepararti partendo con una bella lampada alla settimana per non arrivare al matrimonio bianca come un fantasma. Giri mille negozi per trovare il vestito giusto, con le scarpe giuste, la pochette perfetta....
Quel giorno il tuo unico pensiero è arrivare in orario dalla parrucchiera per aver tutto il tempo poi per truccarti, sistemarti, scegliere gli accessori più chic...
Tutto è pronto, tu sei peretta, il tuo lui è perfetto...l'ultimo pensiero è salire in auto arrivare in Chiesa, assaporate la cerimonia rivivendo il Vostro giorno, riso, coriandoli, brindisi, congratulazioni agli sposi ed INIZIA LA FESTA!!!!!!!!!!
Rotta verso il ristorante e poi tutti in pista fino a mattina,balli di gruppo, cocktail e musica...Per finire la festa a casa degli sposi con pasta aglio olio e peperoncino alle 4 di mattina...Tanto il giorno dopo dormirete ad oltranza, appena svegliati vi farete una doccia e poi divano fino a sera....Continua...

E per leggere il resto non vi resta che venirmi a trovare nel Blog "Mamme in Difficoltà"

Buona Lettura e Buona Settimana da

Mamma Carla


lunedì 2 marzo 2015

Ciao amici, dopo due settimane di "quasi totale" silenzio, causa influenza mia e dei bimbi, ritorno con un nuovo appuntamento con il "Prima e dopo i figli"....E oggi mi volevo soffermare sulla

" PRIMA COLAZIONE "

Prima dei figli

Non so voi ma io, prima dei bambini, durante la settimana mi svegliavo giusto in tempo per bere il caffè, una tappatina in bagno denti, viso, trucco leggero e via al lavoro per le 7.30.

Invece la domenica ... beh la domenica era domenica! 
La colazione era utopia, si stava in giro fino a tardi il sabato sera e non esisteva sveglia per la mattina, ma quando riuscivamo a svegliarci prima di mezzogiorno facevamo un bel giro in piazza con ape-colazione e poi via ancora fino a sera, magari con un altro bel aperitivo serale con gli amici e poi tutti insieme in pizzeria.

Dopo i figli

Beh...Dopo l'arrivo dei bambini invece mi sveglio un'ora e mezza prima, mi vesto a caso, scendo e scarico, secondo a chi tocca, lavatrice o asciugatrice, mi risciacquo il viso e , se mi ricordo, mi guardo allo specchio e mi metto un velo di crema, preparo le scodelle per il latte per i bambini  e torno su. Intanto Mariasole è già sveglia e mi aspetta seduta nel letto, mentre Matteo dorme ancora, a lui servirebbe un bazzuca, vabbeh inizio a vestirlo mentre ancora dorme per fare prima e scendiamo... mentre si scalda il latte inizio a scaricare la lavastoviglie, do le rispettive tazze ad ognuno e finalmente scaldiamo anche le tazze di mamma e papà ... Ovviamente nel frattempo tra una tazza, un biscotto, un urlo e un litigio continuo con la lavastoviglie... finito la colazione cambio Mariasole che intanto ha fatto la cacca, la vesto, la pettino...bene è ora di partire... a urli metto il cappotto a Matteo, vesto anche la piccola li infilo tutti in macchina ma nel frattempo la piccola rifà la cacca, succede di solito 4 giorni su 5!!!! La ricambio, la rivesto e di nuovo tutti in macchina direzione asilo per lui, dalla nonna per lei e  io al lavoro....Una maratona ogni giorno!!!
Mentre la domenica.....cos'è la domenica?


Però che dire...Non tornerei MAI indietro!!!!!!!!!!
Mi piace molto di più adesso ^_^












venerdì 13 febbraio 2015

San Valentino "prima e dopo i figli"

Con questo post inizia la mia rubrica, che non ho ancora deciso se sarà settimanale o mensile, che raccoglierà storie mie e di altre Mamme, Amiche, che racconteranno il "cambiamento" della loro "vita" quotidiana prima e dopo l'arrivo dei bambini con brevi racconti divertenti...

Ecco il primo

San Valentino da fidanzati/ giovani sposini:

Inizi un mese prima a testare il terreno su cosa puoi regalare al tuo boy...mentre contemporaneamente gli lanci mille e più messaggi impliciti su cosa vorresti tu....Davanti alle vetrine di gioielli la tappa è fissa, come davanti alle vetrine delle più belle scarpe/borse...e che dire dei negozi di abbigliamento!!!
Insomma il tuo boy ha mille possibilità e mille indizi per farti felice e sicuramente non sbalgierà...Tu gli prenderai il classico orologio o un bel cofanetto regalo con meta da sogno e Spa regolare...felice lui felice tu ^_^
Arriva il fatidico giorno....un'ora in bagno non sempre basta per preparati al meglio...
Completino intimo coordinato e sexy tanto quanto basta....capelli super sistemati, trucco leggero, vestitino elegante, tacco 12, pochette e via verso il romantico ristorante...che lui ha prontamente prenotato....verso una meravigliosa seratina per due con cena a lume di candela con happy ending 


San Valentino dopo l'arrivo dei figli:

Ti accorgi che sta arrivando San Valentino perchè buttando l'occhio sul calendario vedi che è il 14 e domani sarà il 15, che è l'ultimo giorno utile per pagare la retta del mese e ti rendi conto che è taaaardi!!!!!!!! Tardi per tutto!!!! Tardi per la retta...tardi per prendere un regalo....tardi per la baby sitter...tardi per una cena decente...Poi ti calmi e pensi che forse per la cena non è troppo tardi....Così prendi la borsa e i bimbi, carichi tutto in auto e corri a fare la spesa per prendere qualcosa di particolare da preparare...
Arrivi al supermercato con bimbi alle calcagna, riesci a prendere del pesce surgelato, un pacco di linguine, fatta pasta allo scoglio per due, al vino ci penserà lui...visto che ci sei prendi anche latte e biscotti per la colazione di domani e un dolce per il dopo cena....due lecca lecca per tener buone le pesti..corri alla cassa prima che chiuda il supermercato, fatta la spesa è apposto...Carichi tutto in auto, arrivi a casa e fai in fretta qualcosa ai bimbi e intanto prepari il sugo per la cena con tuo marito, sperando che i bimbi vadano a nanna abbastanza presto per riuscire a farvi cenare ad un orario decente.
Lui ti chiama che è bloccato al lavoro e arriva tardi, meglio così intanto prepari i bambini in pigiama e li porti a nanna....
Così sistemi la tavola con una bella tovaglia, prepari i piatti, i calici ... l'acqua bolle, lui sta arrivando  e butti la pasta, il sugo è ok.... sembra tutto perfetto....vi sedete uno frante all'altro, un bicchiere di ottimo vino e la pasta è perfetta...Che meraviglia, tutto sta filando liscio ora il dolce e poi.....ma al momento del happy ending ...."Mamma!!!!!! Mi scappa pipì!!!!!E' arrivato Papà!?" Ed ecco il primo che arriva in cucina.....
E poi "Mamma!!!!!!Ciuccio!!!!!!!!Mammma acqua" Ed arriva pure la seconda....
La cena finisce con lui che tiene in braccio la principessa e tu col principe, entrambi con le mani piene di dolce al cioccolato che sorridono felici e tu guardi il tuo lui negli occhi e ti rendi conto che la perfezione non era la cena di prima ma la conclusione di adesso....
Viva l'amore e viva i Bambini Evviva NOI!!!!!!!!!!








lunedì 1 settembre 2014

Il ritorno al lavoro dopo le vacanze prima e dopo i figli.....

Ciao amici, oggi in tangenziale si respirava proprio l'aria del rientro...un traffico che non si vedeva da un mese!!!!!!! Così mi è tornato alla mente com'era il mio rientro dalle vacanze e il ritorno al lavoro quando i bimbi ancora non c'erano...
Rientravo il sabato dalla vacanza, solitamente una settimana al mare tra relax e localini, bella abbronzata. C'era da sistemare solo una valigia per due, giusto i cambi, i costumi, un paio di vestiti carini per la disco, la borsa da spiaggia con un paio di asciugamani e uno zainetto per le scarpe, che tanto poi ero sempre in infradito!!!...Due lavatrici da fare in tutto, in un attimo poi facevo il giro della casa, spolverando qua e la, una ripulita al pavimento ed eravamo pronti per le ultime due serate all'insegna di amici feste e divertimenti...
Il lunedì mattina sveglia impostata giusto quella mezz'oretta prima per avere il tempo di riordinare le idee, preparare il caffè, un salutino veloce, bacino regolare e via verso il lavoro....Il traffico non mi sfiorava, merito del relax accumulato in ferie, tanto di solito ero sempre in anticipo...Arrivata al lavoro tanti sorrisi, saluti, racconti...la prima settimana volava solitamente tranquilla per poi tornare tutto alla normalità la settimana successiva...

DOPO L'ARRIVO DEI BIMBI!!!???

Rientrati dalla "vacanza", una settimana di mare tra liti, sabbia negli occhi, in bocca, pianti, litigi, giochi in spiaggia, capricci per andare in questo o quel parco giochi, salegiochi, lunapark...
Tre/quattro valigie, che alla partenza erano belle divise tra cose vostre, dei bimbi, biancheria e  che invece si sono trasformate in un groviglio di vestiti, poi un paio di borse per le scarpe e tanti giochi sparsi per la macchina che catalogherai un po' alla volta e sicuramente quando arriverai alla fine sarà arrivato il momento di ricaricare l'auto per un'altra vacanza...Il tutto per un totale imprecisato di lavatrici da fare...
Fai un giro per la casa, che nel frattempo è già stata visitata dai bimbi che dopo una settimana di astinenza hanno tirato fuori ogni tipo di gioco, anche quelli che non gli sono mai piaciuti, ma che hanno scoperto che in fondo gli mancavano da morire!!!
Una volta recuperati i bimbi e messi a dormire, ti guardi intorno e vedi il divano come fosse un miraggio nel deserto cercando con tutta te stessa di distogliere lo sguardo e  ti avvi a rendere la casa vivibile almeno fino all'indomani mattina....La domenica, se tutto va bene e sole permettendo, hai la la possibilità di completare la missione lavatrici e iniziare la missione stiro e riordino, il tutto tra i bambini che giocano e ridono col papà ma chissà come mai poi al bisogno chiamano sempre la mamma!!!....La sera neanche a dirlo vorrai con tutta te stessa conquistare quel posto sul divano che brami dalla giorno prima...chiudi gli occhi, allontani i pensieri e finalmente ti stendi accanto a tuo marito....
Il lunedì mattina metti la sveglia un'ora prima per riuscire a raggruppare tutti i componenti della famiglia per fare colazione, i bimbi sono ancora con la testa in vacanza e ci mettono una vita per bere il latte e mangiare due biscotti...Nonostante l'anticipo della sveglia riesci a portare i bimbi dai nonni in ritardo e di conseguenza ti ritrovi bloccata in quel traffico che fin prima non ti sfiorava perchè .... "Tanto sono sempre in anticipo!" ... E guardi con un po' d' invidia quelle ragazze tutte belle truccate ed abbronzate che sembrano così tranquille e rilassate, assomigliano tanto a te quattro anni fa ed è in quel momento che lo sguardo cade sullo specchietto e vedendo dietro i seggiolini dei tuoi bimbi, che dopo 15 minuti già staranno facendo impazzire i nonni, realizzi che in fondo però non faresti mai a cambio!!!!!!!!


Buon rientro Mamme!!!!!!!!